Contenuto principale

News

Azienda Sanitaria dell'Alto Adige | 04.10.2021 | 17:22

Giornata Mondiale della Salute Mentale: “La salute mentale è un bene da coltivare e proteggere. Insieme”

Il gruppo di lavoro „Up&Down“ si impegna da più di 10 anni nel settore della salute mentale. Nel corso dell’odierna conferenza stampa (4 ottobre 2021) è stata presentata la campagna di sensibilizzazione di quest‘anno.

(d.s.: Conca, Dalla Costa, Plaickner, Oberrauch, Deeg, Widmann, Paoli)Zoomansicht(d.s.: Conca, Dalla Costa, Plaickner, Oberrauch, Deeg, Widmann, Paoli)

Nella sede dell’associazione “La Strada-Der Weg” a Bolzano è stata presentata oggi alla stampa la campagna di sensibilizzazione attuale per la Giornata Mondiale della Salute Mentale – 10 ottobre 2021. La campagna è stata progettata dal gruppo di lavoro “Up&Down” a cui si sono uniti diversi enti pubblici, servizi sanitari e sociali, nonché associazioni attive nel campo della salute mentale. Nel quadro della campagna richiamano l’attenzione su questo argomento da oggi fino al 17 ottobre manifesti e svariati videoclip in tutta la Provincia.

Con slogan come: “Ti prendi cura di te?”, “Hai già fatto una passeggiata oggi?”, oppure “Hai già salutato qualcuno oggi?”, la campagna mira a stimolare le persone ad affrontare con attenzione la propria salute mentale e quella degli altri. La pandemia ha evidenziato chiaramente l'importanza della salute psichica per tutti ed il confine tra salute e malattia non può sempre essere tracciato chiaramente. Da qui lo slogan della campagna: “LA SALUTE MENTALE È UN BENE DA COLTIVARE E PROTEGGERE. INSIEME“.

Josef Widmann, chirurgo con esperienza pluriennale ed in carica da tre giorni come Direttore sanitario dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige ha sottolineato l’importanza per l’Azienda sanitaria di sostenere iniziative di questo genere. “Nell’epoca della pandemia siamo confrontati con cambiamenti sociali che fino a poco fa erano inimmaginabili – si pensi per esempio al settore scolastico. A causa della pandemia le malattie psichiche sono significativamente aumentate. L’Azienda sanitaria ha reagito con un ampliamento dei propri servizi, sono stati istituiti numeri di emergenza per situazioni di crisi e l’Azienda sanitaria è un tassello fondamentale della rete di sostegno Psy-Help Covid-19”.

L’Assessora provinciale al Sociale Waltraud Deeg è convinta che ci sia bisogno anche in futuro di sensibilizzazione alla salute mentale: “La salute mentale è un presupposto essenziale della qualità di vita, efficienza e partecipazione sociale. È fondamentale che ognuna ed ognuno di noi consideri gli altri e sé stesso, offra aiuto ed a sua volta lo accetti e con questo si prenda cura del corpo e dell’anima”, ha evidenziato l’Assessora provinciale nella conferenza stampa. La campagna si inserisce inoltre al meglio nelle iniziative dell’Ufficio Persone con disabilità, le quali attualmente vengono organizzate col motto “Meno barriere, più qualità di vita”.

Il Primario di psichiatria dell’Ospedale di Bolzano, Andreas Conca, ha ricordato l’importanza del significato di progetti che promuovano la salute: “Per me la salute mentale costituisce per così dire un dovere civico”. Noi tutti possiamo contribuire nel nostro piccolo a trattare la salute psichica di noi stessi e di altri con cautela. Solamente così può avere successo un cambiamento sociale per una maggiore consapevolezza riguardo allo stato di salute mentale. I manifesti ed i videoclip della campagna costituiscono una sollecitazione al riguardo”.

Daniela Dalla Costa dell’Ufficio Persone con disabilità ha moderato la conferenza stampa.

I relatori sono stati:
Josef Widmann - Direttore sanitario dell'Azienda sanitaria dell'Alto Adige
Waltraud Deeg – Assessora alla Famiglia, agli Anziani, al Sociale e all'Edilizia abitativa
Andreas Conca – Primario del Servizio Psichiatrico di Bolzano e Coordinatore dell’Ambulatorio specialistico per la salute psicosociale dell’età evolutiva
Alexej Paoli - Vice Direttore Generale dell’Azienda Servizi Sociali di Bolzano
Margit Oberrauch - Vice Direttrice dell‘Associazione „La Strada - Der Weg”
Günther Plaickner – Presidente dell’Associazione „Ariadne“
Alexandra Peer – Assistente sociale, Centro salute mentale Bolzano.

La campagna di sensibilizzazione viene diffusa anche sui social media ed è consultabile a questo link: https://drive.google.com/drive/folders/1LUGv-ykIyouoGa4e3KaMZiHFRcEWOrUQ

Informazioni per i media: Ripartizione Comunicazione, Azienda sanitaria

(VS/FV)



Altre notizie di questa categoria