Contenuto principale

Diagnostica della mammella

Qui sono numerose le metodiche di diagnosi per confermare o escludere patologie della mammella:

  • Palpazione

    Autopalpazione (materiale introduttivo sull'autopalpazione è disponibile in ambulatorio), palpazione medica.
  • Esame radiologico

    Mammografia, galactografia (radiografia di un dotto galactoforo), mammografia digitale, scintigrafia.
  • Ecografia

    Ecografia (diagnostica mediante ultrasuoni), ecografia 3-D, ecografia Doppler.
  • Esame mediante campi magnetici

    Risonanza magnetica, ev. combinata con biopsia.
  • Biopsia (prelievo di tessuto)

    Biopsia chiusa con esame istologico, agobiopsia (biopsia chiusa con esame citologico).
    Viene eseguita in anestesia locale. Non vengono estratte singole cellule, bensì alcuni piccoli cilindri di tessuto. Il referto arriva dopo 2 giorni. Sicurezza della diagnosi: ca. il 99 %, quando il nodulo viene incluso nella biopsia e se vengono eseguite almeno 3 biopsie. L'esecuzione avviene a livello ambulatoriale dopo di che potete subito lasciare l'Ospedale.
  • Stereotassi

    Metodica di biopsia chiusa sotto controllo radiologico.
  • Biopsia chirurgica (metodica bioetica a cielo aperto)
  • Mammotom

    Metodica di biopsia chiusa con la possibilità di asportare maggiori quantità di tessuto sotto controllo ecografico oppure radiologico.