Contenuto principale

Assistenza spirituale

Contatti

.

 

 

Coordinazione: Ancilla Lechner

Telefono: 0472 812314 / 812315 / 812316 - L'Assistenza spirituale è sempre contattabile tramite il personale infermieristico oppure infopoint (portineria).

E-mail:
assistenzaspirituale.bressanone@sabes.it

Indirizzo:
Assistenza spirituale dell’Ospedale di Bressanone, via Dante 51, I – 39042 Bressanone

 


A proposito di noi

L’Assistenza spirituale è una categoria professionale che, insieme a tutti gli altri servizi ospedalieri, contribuisce al processo di guarigione. Al centro pone la persona nel suo complesso: la sua temporanea situazione, la sua storia personale, le sue esperienze, il suo dolore, il suo lutto e il suo cordoglio, ma anche la sua vitalità, le sue speranze e i suoi desideri. Cerchiamo di essere presenti, di ascoltare e comprendere le sue domande e i suoi bisogni, di dare sostegno, aiuto e consolazione anche dal punto di vista religioso-spirituale. Anche se l’Assistenza spirituale ha un orientamento cristiano-cattolico, è aperta all'incontro con tutte le persone indipendentemente dalla loro fede e visione del mondo. 

L’Assistenza spirituale vuole esserLe vicina in un particolare momento della vita ed accompagnarLa.

Siamo a disposizione, all’interno dell’ospedale, per le persone (malati, familiari e dipendenti),

  • che sono di fronte ad una malattia o ai limiti della vita,
  • che sono in crisi e cercano un senso o un orientamento per la propria vita e la propria fede,
  • che desiderano condividere la gioia per un esperienza positiva o per la propria guarigione,
  • che desiderano la preghiera e i sacramenti come fonte di sostegno per il loro cammino,
  • che, avendo subito delle perdite, desiderano essere accompagnati nel lutto,
  • che, come familiari o amici dei malati, soffrono e sentono il bisogno di accompagnamento.

 

.

 

 

I singoli assistenti spirituali sono contattabili come segue:

P. Gebhard Gatterer, tel. 0472 812316, gebhard.gatterer@kapuziner.org
Ancilla Lechner, tel. 0472 812314, ancilla.lechner@sabes.it
Sonja Planatscher, tel. 0472 812315, sonja.planatscher@sabes.it 

 


Proposte

 

  • Per un colloquio può rivolgersi direttamente agli assistenti spirituali o può contattarli direttamente (Ancilla: 0472 812314; Sonja: 0472 812315; P. Gebhard: 0472 812316). Può fare richiesta dell‘Assistenza spirituale anche tramite infermieri, o rivolgendosi alla portineria dell‘ospedale. Tutti i colloqui sono coperti dal segreto professionale.
     
  • Orari liturgici:
    Sante Messe/Celebrazioni liturgiche: domenica e festivi alle ore 10.00; giovedì ore 18.30.

  • Momenti di preghiera:

    Lunedì alle ore 15.30: Adorazione Eucaristica

    Martedì alle ore 15.30: Santo Rosario

    Mercoledì alle ore 8.15: Meditazione

  • Accompagnamento in cappella: può chiamare l‘Assistenza spirituale (Ancilla: 0472 812314; Sonja: 0472 812315; P. Gebhard: 0472 812316) o informare il personale del reparto.

  • La cappella è un luogo di silenzio e di preghiera ed è sempre aperto. Si trova nell’ edificio A al pianterreno.

  • Santa Comunione: i ministri straordinari dell'Eucaristia ogni domenica mattina portano la S. Comunione in tutte le stanze. Nei giorni feriali viene portata su Sua richiesta tra le ore 16.00 e 17.00; la invitiamo di comunicare il suo desiderio all'Assistenza spirituale (Ancilla: 0472 812314; Sonja: 0472 812315; P. Gebhard: 0472 812316) o al personale del reparto.

  • Unzione degli infermi: è un sacramento che incoraggia, rinforza e aiuta gli infermi a vivere meglio il periodo di malattia. Se vuole riceverlo, la preghiamo di mettersi in contatto con l’Assistenza spirituale per concordare con un sacerdote la sua amministrazione. È possibile ricevere l`unzione degli infermi anche durante la S. Messa il giovedí alle ore 18.30.

  • Benedizione dei moribondi: Nel 2015 il vescovo ha dato il mandato agli assistenti spirituali di dare ”La benedizione dei moribondi“.
    “È una preghiera a nome della Chiesa. È una preghiera che la persona riceve nell‘ora della sua morte come forza per il moribondo, ma anche per esprimere ai familiari fede e speranza ed essere loro di conforto con affetto e solidarietà. “ Ivo Muser, vescovo della diocesi di Bolzano-Bressanone.

  • Accompagnamento al fine vita: Se sta morendo una persona a Lei cara, l‘Assistenza spirituale è disponibile ad accompagnarvi e a starvi accanto.
    Se è deceduta una persona cara vi aiutiamo a congedarmi da essa.
     
  • Formazione: L‘Assitenza spirituale propone ed organizza dei corsi di formazione, in modo particolare sulla morte e sul lutto.

  • Lettera pastorale: Ogni settimana viene portata ai pazienti la lettera pastorale ”AURORA“, che propone testi, preghiere e spunti – validi non solo per il tempo della malattia.

 

Ulteriori informazioni sull’Assistenza spirituale negli ospedali pubblici in Alto Adige si possono trovare sul sito www.khs-ps.info.