Contenuto principale

News

Vaccinazione Anti Covid - Comunicato dell'Azienda sanitaria | 29.10.2021 | 16:17

Vaccinazione Covid – più che mai importante visto il crescente rischio di infezione

Alla data di ieri, 28 ottobre 2021, 360.334 persone, pari al 76,8% della popolazione vaccinabile di età superiore ai 12 anni, si possono considerare completamente vaccinate. Questo tasso è ancora troppo basso. Per molte persone, che hanno completato il ciclo vaccinale più di sei mesi fa, l'effetto protettivo si sta indebolendo e pertanto la vaccinazione di richiamo è fortemente raccomandata.

Vaccinazione Covid – più che mai importante visto il crescente rischio di infezione; foto: 123rfZoomansichtVaccinazione Covid – più che mai importante visto il crescente rischio di infezione; foto: 123rf

In Alto Adige sono state somministrate 704.759 dosi di vaccino contro il Covid. Rispetto all'ultimo report dello scorso venerdì 22 ottobre, si sono aggiunte 10.600 vaccinazioni. 360.334 persone hanno completato il ciclo con due dosi di vaccino, con una sola dose se già positive al Covid e guarite oppure se vaccinate con il vaccino Johnson&Johnson. Questo equivale a 5.601 persone in più rispetto alla settimana precedente. Il 76,8% della popolazione vaccinabile di età superiore ai 12 anni è quindi considerata completamente immunizzata. Durante la scorsa settimana, 3.163 persone hanno anche ricevuto una vaccinazione di richiamo, o Booster, perché rientravano nella categoria di coloro ai quali un richiamo viene fortemente consigliato.

Proprio oggi, venerdì 29 ottobre, i due Vaxbus hanno fatto le loro ultime due fermate a Sesto e Lagundo. Rispetto a venerdì scorso, altre/i 1.934 altoatesine e altoatesini sono stati vaccinati su uno dei Vaxbus. Le temperature sono diventate troppo rigide perché gli autobus possano proseguire con il loro tour e sono quindi stati sostituiti da container che fungono sempre da centri vaccinali mobili. Un container, ad esempio, era stato allestito al Mercato annuale di Stegona, dove una visita alle bancarelle poteva essere combinata con una vaccinazione contro il Covid. Già la prossima settimana arriveranno altri container.

In Alto Adige, il numero di infezioni è attualmente in aumento, motivo per cui la vaccinazione è particolarmente importante. Questo vale non solo per i non vaccinati, ma anche per quei gruppi di persone per le quali la terza vaccinazione è raccomandata per diverse ragioni. L’Assessore provinciale Thomas Widmann: "Con l'inizio della stagione fredda, il rischio di infezione è nuovamente e significativamente in aumento. Il numero di persone non vaccinate è ancora troppo alto. L'effetto protettivo di una vaccinazione di richiamo diventa ora ancora più importante. Dobbiamo tutti dare una mano ora, affinché sia possibile svolgere le nostre abituali attività durante l’inverno. Questo include prima di tutto la protezione vaccinale, ma anche il rispetto delle ben note regole di prevenzione".

Il Direttore generale Florian Zerzer è preoccupato per il calo della protezione vaccinale tra le persone anziane e tra quelle che appartengono ai gruppi a rischio per problemi di salute: "Il Green Pass è valido per 12 mesi, ma ora sappiamo che la protezione vaccinale diminuisce prima e il rischio di un’infezione da coronavirus aumenta di nuovo. Pertanto, faccio appello a tutte le persone con più di 60 anni di età, a tutte le persone con problemi di salute e, ultimo ma non meno importante, agli operatori sanitari per i quali sono passati più di 6 mesi dalla seconda dose affinché eseguano la vaccinazione di richiamo".

Per questi gruppi di persone, è possibile prenotare la vaccinazione di richiamo sia online al link https://sanibook.sabes.it che telefonicamente chiamando il numero 0471 100999. Tuttavia, è possibile presentarsi senza prenotazione per eseguire anche la vaccinazione di richiamo.

Domani, sabato 30 ottobre, sarà possibile farsi vaccinare senza prenotazione a Brunico, Bressanone, San Martino in Badia e a San Martino in Passiria. Dopo il fine settimana di Ognissanti, le vaccinazioni proseguiranno martedì 2 novembre presso il Centro vaccinale Julia di Merano, a Silandro (solo con prenotazione), ad Ora e Brunico.

Tutte le date degli Open-Vax-Days presso i centri vaccinali sono disponibili sul sito web dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige al seguente link: https://www.vaccinazioneanticovid.it/it/appuntamenti-vaccinali/tutti-gli-appuntamenti

Per eseguire la vaccinazione Covid presso uno dei Centri vaccinali, se qualcuno lo desidera, può anche prenotare un appuntamento online su https://sanibook.sabes.it/, oppure telefonare, dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 16.00, al Centro Unico di Prenotazione Provinciale: tel. 0471 100999.

Il report attuale del vaccino – i dati più importanti in breve
Di seguito descriviamo i numeri più importanti (situazione al 28/10/2021) riguardanti le vaccinazioni in Alto Adige già somministrate.

Vaccinazioni in totale (in paragone all’ultima settimana)
Dosi di vaccino somministrate: 704.759 (+10.600)
Prime dosi: 374.622 (+2.021)
Seconde dosi: 319.634 (+5.416)
Terze dosi: 10.503 (+3.163)
Persone interamente vaccinate: 360.334 (+5.601)

Vaccinazioni suddivise per gruppi di popolazione
Persone con più di 80 anni
Questo gruppo di persone comprende 33.732 persone
Prima dose: 29.180
Seconda dose: 27.137
Terze dosi: 5.409

Persone con più di 70 anni
Questo gruppo di persone comprende 46.417 persone
Prima dose: 40.805
Seconda dose: 36.570
Terze dosi: 1.478

Persone con più di 60 anni
Questo gruppo di persone comprende: 58.927 persone
Prima dose: 50.098
Seconda dose: 43.640
Terze dosi: 1.369

Persone sopra 50 anni
Questo gruppo di persone comprende: 84.804 persone
Prima dose: 69.502
Seconda dose: 60.208
Terze dosi: 1.113

Persone sopra 40 anni
Questo gruppo di persone comprende: 74.448 persone
Prima dose: 59.721
Seconda dose: 50.417
Terze dosi: 610

Persone sopra 30 anni
Questo gruppo di persone comprende: 63.481 persone
Prima dose: 48.923
Seconda dose: 39.729

Persone sopra 20 anni
Questo gruppo di persone comprende: 61.285 persone
Prima dose: 47.984
Seconda dose: 39.090

Persone di 16-19 anni
Questo gruppo di persone comprende: 23.242 persone
Prima dose: 17.380
Seconda dose: 14.124

Persone di 12-15 anni
Questo gruppo di persone comprende: 23.121 persone
Prima dose: 11.029
Seconda dose: 8.719

Persone che sono protette da un’infezione, poiché sono vaccinate, rispettivamente risultate positive al test negli scorsi 3 mesi:
gruppo 80+: 86,7%; 70+: 88,1%; 60+: 85,2%; 50+: 82,3%; 40+: 81,2%; 12-39: 74,9%.

Vaccinazioni suddivise per tipologia di vaccino
Pfizer BioNTech
Prima dose: 268.106
Seconda dose: 242.794
Terze dosi: 10.503
Moderna
Prima dose: 33.271
Seconda dose: 31.252
Vaxzevria (ex AstraZeneca)
Prima dose: 60.446
Seconda dose: 45.588
Johnson & Johnson
Prima dose: 12.799

Informazioni sulla campagna vaccinale e prenotazioni: www.vaccinazioneanticovid.it

Informazioni per i media: Ripartizione Comunicazione, Azienda sanitaria

(VS/TDB)



Altre notizie di questa categoria