Contenuto principale

News

Azienda Sanitaria dell'Alto Adige | 07.09.2021 | 14:09

Josef Widmann nuovo Direttore sanitario

La posizione di Direttore sanitario dell’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige è da sempre uno dei ruoli di maggiore responsabilità. Infatti, a tale funzione – sempre tenendo conto delle linee guida della politica e in stretta collaborazione con il Direttore generale – spetta indicare la rotta sull’orientamento clinico. La posizione è stata occupata temporaneamente da Pierpaolo Bertoli, che dal 1° ottobre diverrà Coordinatore sanitario nel Comprensorio Sanitario di Bolzano. Josef Widmann, per molti anni Primario di Chirurgia all’Ospedale di Bressanone, gli subentrerà nell’incarico.

D.s.a.d: L'Assessore Thomas Widmann, il nuovo Direttore sanitario Josef Widmann, Coordinatore sanitario Pierpaolo Bertoli ed il Direttore generale Florian ZerzerZoomansichtD.s.a.d: L'Assessore Thomas Widmann, il nuovo Direttore sanitario Josef Widmann, Coordinatore sanitario Pierpaolo Bertoli ed il Direttore generale Florian Zerzer

La Giunta provinciale ha dato il via libera alla nomina in data odierna (7 settembre). L’Assessore Thomas Widmann sottolinea la sua soddisfazione: «Il Direttore generale Florian Zerzer ha proposto il Primario Widmann selezionandolo dall’albo dei possibili candidati alla figura di Direttore sanitario, propendendo per l’esperienza in questo ruolo chiave nell’Azienda Sanitaria. Josef Widmann conosce le procedure ospedaliere così come preoccupazioni e necessità dei pazienti. Inoltre, ha anche molti anni alle spalle nella guida di un grande team, considerato che è Primario del reparto di Chirurgia a Bressanone sin dal 2010. Sono convinto che da un lato metterà in campo la competenza indispensabile per gestire efficientemente le dinamiche interne e dall’altro apporterà la visione necessaria affinché l’Azienda Sanitaria compia un ulteriore sviluppo perché conosce le problematiche tanto del personale medico quanto dei pazienti».

Widmann tiene a esprimere un ringraziamento speciale a Pierpaolo Bertoli, che ha coperto temporaneamente il ruolo sostituendo l’ex-direttore Thomas Lanthaler: «Bertoli ha fatto un ottimo lavoro in un periodo di transizione non facile come quello della pandemia Covid. È anche grazie al suo lavoro di costruzione e alla sua lungimiranza che siamo riusciti a far fronte relativamente bene a questi tempi complicati».

Bertoli, tuttavia, rimarrà nel gruppo dirigente come Vicedirettore sanitario, cosa che fa particolarmente piacere al Direttore generale Florian Zerzer: «Così avremo un management molto ampio, con un team che si completa alla perfezione. Da un lato il Primario Widmann, che come medico esperto sarà il Direttore sanitario e dall’altro il Vicedirettore Pierpaolo Bertoli, uno dei più profondi conoscitori della giungla giuridica della Sanità. I suoi eccellenti contatti e la sua vasta conoscenza nell’ambito della medicina legale sono di grande valore per noi. Se abbiamo potuto affrontare al meglio la pandemia è anche grazie ai suoi sforzi e alla sua competenza. Vorrei anche ringraziare il precedente Vicedirettore sanitario, Oliver Neeb, che ha affrontato questo compito con grande competenza».

Il nuovo Direttore sanitario, Josef Widmann, è lieto di dare il suo contributo in ambito clinico-organizzativo: «Attribuisco particolare importanza alla stretta collaborazione e alla comunione di intenti. La cooperazione è tutto, come non da ultimo ci ha insegnato la pandemia. Ogni azienda prospera grazie all’impegno, alla professionalità e alla motivazione degli individui, che devono essere incoraggiati e sostenuti al massimo poiché avere il giusto spirito di squadra è fondamentale».

Il compito principale di Bertoli da ottobre sarà la gestione sanitaria del Comprensorio sanitario di Bolzano nella funzione di Coordinatore sanitario. Come tale, succede a Roland Döcker, con il quale ha già avuto modo di collaborare intensamente durante la sua parentesi meranese. Il Comprensorio sanitario di Bolzano, il più grande della provincia, è in sé molto complesso e rende necessaria la gestione di servizi che sono considerati punti di riferimento anche al di fuori del territorio. Per il Direttore generale Zerzer, Bertoli è la persona giusta al posto giusto: «Non solo conosce bene i singoli responsabili, ma ha già ricoperto il ruolo di Coordinatore sanitario durante la sua esperienza a Merano. Sono convinto che gestirà egregiamente le questioni cliniche del comprensorio».

Pierpaolo Bertoli ringrazia alle persone che gli hanno permesso di «crescere professionalmente», nonostante le recenti difficoltà legate alla pandemia ed è pronto di affrontare il nuovo incarico nel Comprensorio sanitario di Bolzano e le sfide che ne derivano.

Per la funzione di Direttore sanitario, dopo una procedura di selezione, un prerequisito è l’iscrizione all’albo provinciale dei Direttori sanitari. Il Primario Josef Widmann e Pierpaolo Bertoli sono finora le uniche due persone presenti nella lista. Secondo la legge provinciale n. 7/2001, la nomina viene fatta su proposta del Direttore generale dopo aver sentito la Giunta provinciale. 

Informazioni per la stampa:
Ufficio Comunicazione, Azienda sanitaria dell’Alto Adige, tel. 0473 263806

 

 

(SF/RL)



Altre notizie di questa categoria