Contenuto principale

Vaccinazione Anti Covid - Comunicato dell'Azienda sanitaria | 12.03.2021 | 13:46

Vaccinazione con Astra Zeneca – situazione attuale

Per quanto riguarda la somministrazione del vaccino AstraZeneca, l'Azienda Sanitaria dell'Alto Adige dichiara che questa si basa sulle raccomandazioni dell'Agenzia Europea dei Medicinali (EMA) e dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA).

Foto: 123rfZoomansichtFoto: 123rf

L'EMA scrive che non ci sono ancora evidenze che i casi di disturbi della coagulazione in Danimarca e in altri paesi siano stati causati dalla vaccinazione con il vaccino di Astra-Zeneca.

Il comitato di sicurezza dell'Agenzia europea per i medicinali (EMA) è già stato attivato, sta esaminando le prove e indagando sui casi segnalati con il lotto, così come qualsiasi altro caso di eventi tromboembolici e altri incidenti relativi a coaguli di sangue segnalati dopo la vaccinazione.

Il lotto di ABV5200 che ha portato alla sospensione o alla parziale sospensione delle vaccinazioni con AstraZeneca in Danimarca non è mai stato fornito rispettivamente all'Italia o all'Alto Adige. Il lotto bloccato in Italia, numero ABV2856, è stato vaccinato all'inizio di febbraio con 2520 dosi, come precedentemente riportato. Finora non ci risultano pervenute segnalazioni su gravi effetti avversi legati alla vaccinazione in Alto Adige di questo lotto. Complessivamente finora sono stati vaccinati 13.896 dosi di AstraZeneca in Alto Adige con segnalazione di un unico caso con reazioni importanti. Anche per questo caso deve essere confermato un eventuale nesso causale.

Un incontro tra il Ministero della Salute italiano e l'Agenzia Italiana del Farmaco AIFA avrà luogo questo pomeriggio per decidere l'ulteriore corso delle azioni.

Se ci sono nuovi risultati, il pubblico sarà informato in modo tempestivo

(LR)



Altre notizie di questa categoria