Contenuto principale

Ospedale di Merano | 21.11.2022 | 18:29

Quando il mondo gira - Convegno sul tema delle vertigini da capogiro

Sabato scorso, 19 novembre 2022, alla Kurhaus di Merano, si è tenuto un incontro di esperti ed esperte sul tema delle vertigini causate da un giramento di testa. È stata prestata particolare attenzione a quelle vertigini che portano la persona a rivolgersi al Pronto Soccorso.

d.s.a.d.: Gli specialisti Hannes Tischler, il chiropratico Federico Tiso, Flavia D’Orazio, Antje Maren Heyer, Rudi Pecci ed il Primario Roberto MagnatoZoomansichtd.s.a.d.: Gli specialisti Hannes Tischler, il chiropratico Federico Tiso, Flavia D’Orazio, Antje Maren Heyer, Rudi Pecci ed il Primario Roberto Magnato

Chi non conosce la sensazione di capogiro che, ad esempio, compare perché si è girato in tondo per troppo tempo o si è perso l'orientamento nello spazio? Questi brevi attacchi di vertigini non sono motivo di preoccupazione, ma può essere diverso quando qualcuno ha una vertigine improvvisa e immotivata e si rivolgono al Pronto Soccorso. Il compito dell’operatore/trice è quello di individuarne la causa nel più breve tempo possibile: molto spesso ciò richiede personale medico specializzato in diversi ambiti.

In quest’ottica, le due specialiste in Otorinolaringoiatria, Antje Maren Heyer e Flavia D'Orazio, entrambe dell'équipe del reparto di ORL dell'Ospedale di Merano diretto dal Primario Roberto Magnato, hanno organizzato un convegno specialistico che si è svolto presso la Kurhaus di Merano ed al quale hanno partecipato circa 70 specialisti/e provenienti dall'Alto Adige e da altre regioni d'Italia. 

"L'opportunità di scambiare idee con esperti ed esperte di altri settori su questo tema è stata molto preziosa per tutti e tutte noi", ha affermato Flavia D'Orazio. Ospiti come il noto Otorinolaringoiatra Rudi Pecci di Firenze o il Neurologo Hannes Tischler e il Chiropratico Federico Tiso hanno mostrato cosa possono indicare le vertigini. "Se i giramenti di testa si manifestano all'improvviso e non scompaiono, possono ad esempio essere il segnale di un ictus acuto", ha spiegato Antje Maren Heyer. In questo caso, l'urgenza è d'obbligo e il Pronto Soccorso provvede ad organizzare ulteriori esami per scoprirne la causa. 

Il Primario Roberto Magnato si è detto soddisfatto del successo dell'incontro e dello scambio interdisciplinare: "Soprattutto sintomi poco specifici come la vertigine da capogiro richiedono grande competenza per riuscire a riconoscere se si tratta di un disturbo innocuo o di un problema serio che deve essere trattato. Incontri come questo, in cui un argomento viene esaminato singolarmente dal punto di vista di più discipline, aiutano tutti e tutte noi a curare ancora meglio i nostri e le nostre pazienti".

Informazioni per i media: Ripartizione Comunicazione dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige

(SF/TDB)


Convegno al Kurhaus di Merano Zoomansicht Convegno al Kurhaus di Merano

Altre notizie di questa categoria