Contenuto principale

Convegno sulla Privacy

30. Novembre 2016

Il “Convegno sulla Privacy” nell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige ha suscitato grande interesse negli oltre 200 fra collaboratrici e collaboratori, nonché partecipanti esterni, che hanno risposto all’invito al summenzionato convegno, durante il quale sono stati trattati diversi temi: il Piano Operativo Privacy, il Piano Operativo ICT, la Cartella Clinica Integrata e la Privacy in relazione alla trasparenza con focus sull’accesso civico.

L’evento, in conformità a quanto previsto dal D.Lgs. n. 33/2013 ha assolto anche un obbligo istituzionale permettendo di focalizzare l'attenzione sull'accesso civico di cui all'art. 5 bis comma 1,2 e relativo richiamo alla bozza delle Linee Guida predisposte dall'ANAC e dal Garante della Privacy, in relazione al più specifico accesso generalizzato.

Con il “Convegno sulla Privacy” si è cercato di porre l'attenzione su quanto - in tema di privacy - e non solo, in Azienda si sia già realizzato:

  • Adozione del Piano operativo Privacy;
  • Adozione del Piano operativo ICT;
  • Avvio Censimento del trattamento dei dati personali;
  • Avvio del percorso per la realizzazione della Cartella Clinica Integrata (CCI).

Nel suo discorso di benvenuto, il Direttore generale Thomas Schael ha evidenziato la necessità che l'agire dell'Azienda sanitaria sia orientato sempre sul riconoscimento della centralità della persona in tale contesto, consci della rilevanza della tutela dei dati personali. Per rafforzare l'operatività della privacy, l'Azienda sanitaria, così ha dichiarato il Direttore generale, “provvederà ad indire una gara per reclutare esperti in questo tema". Nel suo intervento il Dott. Thomas Schael ha inoltre posto l'attenzione sulle diverse attività avviate (tra cui l'adozione in data 29/11 del Piano Operativo ICT) per avviare operativamente l'IT Masterplan.

Maria Murgia, in qualità di Referente aziendale per la Privacy, incardinata presso la Direzione amministrativa dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige, ha presentato il Piano Operativo Privacy, dopo una breve introduzione sulla normativa nazionale di settore, e più nello specifico del Regolamento Europeo nr. 679/2016. Una volta evidenziate le principali novità del Regolamento Europeo a cui gli Stati membri dell'unione sono tenuti ad adeguarsi entro il 25/5/2018, si è posto l'accento sui punti strategici del Piano Operativo Privacy stesso.

Christian Steurer, Direttore della Ripartizione Informatica dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige, ha presentato il Piano Operativo ICT. Dopo un primo excursus in cui sono state evidenziate le attività della Ripartizione informatica già realizzate nel corso degli ultimi anni in chiave aziendalistica, Christian Steurer ha provveduto ad evidenziare gli obiettivi principali a cui l'attuale agire sarà indirizzato nell'ambito del sistema informativo ospedaliero, territoriale, di M.G/P.L.S. e amministrativo.

Massimo Mangia, consulente dell'Associazione nazionale dei comuni ed aziende sanità Federsanità-Anci, ha presentato la Cartella Clinica Integrata evidenziandone le caratteristiche, le funzionalità, gli aspetti relativi alla gestione della privacy e le sue notevoli potenzialità. Massimo Mangia, dopo aver puntualizzato i dati che andranno ad alimentare tale strumento a cui saranno connessi diversi servizi per il cittadino, ha illustrato il percorso di tale realizzazione.

Marco Cappello, Direttore amministrativo dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige, in qualità di Responsabile della Trasparenza, nel corso del Convegno, ha affrontato la tematica dell'accesso agli atti, ponendo l'accento sull'accesso civico rispetto al quale l'Azienda ha provveduto a predisporre quanto necessario per l'esercizio di tale diritto, il tutto nell'ambito della sezione “Amministrazione Trasparente” - http://www.asdaa.it/it/amministrazione-trasparente/accesso-civico.asp.