Contenuto principale

Azienda Sanitaria dell'Alto Adige | 10.01.2019 | 18:33

Più personale infermieristico e nuovo organigramma amministrativo

Organigramma amministrativo, assicurazioni e prenotazioni – questi i punti focali della riunione mensile tra Direzione aziendale e Organizzazioni Sindacali che si è svolta oggi, mercoledì 10 gennaio 2019, in un'atmosfera molto costruttiva.

Incontro mensile tra la Direzione aziendale ed i sindacatiZoomansichtIncontro mensile tra la Direzione aziendale ed i sindacati

L’incontro si è aperto con una buona notizia: all'inizio di dicembre più di 60 studenti e studentesse della Claudiana hanno completato la loro formazione come infermieri professionisti. Nel frattempo, ben 35 di loro hanno presentato domanda di lavoro presso l'Azienda sanitaria: 13 nel Comprensorio sanitario di Bolzano, 11 nel Comprensorio sanitario di Merano, 6 in quello di Bressanone e 5 presso il Comprensorio sanitario di Brunico. Secondo il Dirigente tecnico-assistenziale Coordinatore di Bolzano, Konrad Tratter, si tratta di una "dose di ossigeno" di cui c'era urgente bisogno, data la costante carenza di personale qualificato. Dal momento che l'iscrizione all’albo professionale è un prerequisito, è possibile supporre che nei prossimi giorni seguiranno ulteriori domande di assunzione.

Organigramma amministrativo - Piano di attuazione entro aprile 2019
Alla fine di dicembre era stata deliberata la riorganizzazione dell'amministrazione dell’Azienda sanitaria. In futuro, le ripartizioni amministrative dell'Azienda saranno strutturate in modo chiaro e allo stesso tempo saranno consolidate le attività operative nei Comprensori sanitari, come ha spiegato il Direttore generale Florian Zerzer. Entro aprile 2019 la Direzione aziendale, insieme ai Direttori comprensoriali ed ai Coordinatori amministrativi, elaborerà un piano di implementazione per garantire la complessa transizione dal vecchio al nuovo organigramma aziendale, senza interruzione né compromissione dell'attività istituzionale. L'obiettivo è quello di rafforzare l'amministrazione nella sua funzione di supporto dell’attività clinica per l’assistenza alla popolazione.

Incarico all’agenzia assicurativa
Le Organizzazioni Sindacali sono inoltre state informate in merito ai vari passi da intraprendere per l’incarico relativo all'assicurazione. Una volta che l'Agenzia per i Contratti Pubblici (ACP) della Provincia di Bolzano avrà chiarito sia la documentazione che le formalità tecniche, la proposta di contratto potrà essere esaminata e firmata. Il Direttore generale Florian Zerzer ha sottolineato ancora una volta che la partecipazione dei medici specialisti dell’Azienda sanitaria alle Commissioni tecniche di valutazione delle offerte in gare d’appalto per la scelta dei più svariati beni e servizi nonché di dispositivi medici è estremamente utile e rientra fra le attività istituzionali.

Disdetta di visite e prestazioni prenotate
Dal 1° gennaio 2019, nel caso in cui siano impossibilitati ad usufruirne, i cittadini e le cittadine sono obbligati a provvedere alla disdetta della prestazione specialistica o diagnostico-strumentale precedentemente prenotata. L'informazione interna e le misure organizzative nonché gli adeguamenti informatici stanno per essere pienamente attuati. Nel mese di dicembre sono stati organizzati corsi di formazione ed eventi informativi per i collaboratori e le collaboratrici che si occupano delle prenotazioni e dell’accettazione dei/delle pazienti presso gli ambulatori. Queste misure hanno riguardato un totale di 500 dipendenti.

Tutti gli incontri con le varie Associazioni Sindacali si sono svolti in un'atmosfera costruttiva e orientata alle soluzioni.


Informazioni per i media:
Ripartizione comunicazione, marketing e relazioni con il pubblico dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige, mob. 335 7677220

(LR/TDB)



Altre notizie di questa categoria