Contenuto principale

Ospedale di Bressanone | 22.06.2018 | 15:24

Bello per me, bello per te

Questo è il motto del “progetto poesia” della scuola elementare Montessori di Bressanone che vede come obiettivo avvicinare le persone alle proprie poesie. Quando poi questi pensieri vengono presentati dall’autore stesso alle persone, che in questo caso sono pazienti dell’ospedale, il successo di questo evento è garantito.

La 4 e 5 classe della scuola elementare Montessori di BressanoneZoomansichtLa 4 e 5 classe della scuola elementare Montessori di Bressanone

Su iniziativa del sig. Arno Dejaco, padre di una scolara, è partita l’idea di creare delle poesie per poterle comunicare ad altre persone. In questa iniziativa sono stati coinvolti gli alunni della 4 e 5 classe della scuola elementare Montessori e gli insegnanti che con il loro entusiasmo hanno dato vita a questo progetto.

Tra le numerose possibilità per presentare queste poesie, è stato scelto l’ospedale di Bressanone come destinazione per questo evento. Non dovevano essere poesie di conforto e assistenza, ma bensì parole che descrivevano qualcosa di bello che poteva portare felicità. In questo caso gli alunni dovevano esprimersi in base alla loro esperienza per poter dare una nota personale ai versi.

La mattina del 14 giugno gli alunni, suddivisi in quattro gruppi, hanno presentato i loro versi ai pazienti ed ai collaboratori dei reparti di medicina, urologia, traumatologia e ginecologia
dell’ospedale di Bressanone. Le tante risposte positive hanno mostrato che gli alunni sono riusciti a condividere in modo eccellente i loro pensieri con il prossimo.


Informazioni per i media:
Ufficio Relazioni con il Pubblico, tel. 0472 812145

(HP)



Altre notizie di questa categoria