Contenuto principale

Azienda Sanitaria dell'Alto Adige | 11.01.2018 | 16:31

Più forza alla telemedicina

La nuova Referente per la Telemedicina nell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige ha firmato oggi il proprio contratto di lavoro. A partire dal 15 gennaio 2018, Milica Kaladjurdjevic andrà a rinforzare il team della Direzione sanitaria e farà in modo che il settore della telemedicina continui ad essere implementato all’interno dell’Azienda sanitaria.

Thomas Lanthaler, Milica Kaladjurdjevic, Thomas Schael (da sin.)ZoomansichtThomas Lanthaler, Milica Kaladjurdjevic, Thomas Schael (da sin.)

Durante la fase di selezione Milica Kaladjurdjevic ha dimostrato di possedere un’ottima preparazione nonché eccellente competenza professionale. Dal momento che il settore della telemedicina viene considerato prioritario, la Direzione dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige ha deciso - in attesa della pubblicazione del relativo bando di concorso – di procedere alla copertura di questo posto stipulando un contratto di sei mesi.
Il percorso formativo e professionale della dott.ssa Kaladjurdjevic è di tipo europeo-internazionale. Dopo la laurea in Medicina a Belgrado (Serbia) conseguita nel 1999, nel 2008 conclude un master dedicato al settore della Sanità pubblica (Master of Public Health) presso l'Università di Maastricht (Paesi Bassi), nel 2009 segue un altro master in e-governance presso l'Università di Losanna (Svizzera). Nel 2015 Milica Kaladjurdjevic conclude i suoi studi in medicina all'Università di Milano ed infine supera l'esame di stato in lingua italiana. A questo segue un dottorato in E-Health e Telemedicina presso l'Università di Camerino (Macerata).

La dott.ssa Kaladjurdjevic ha, tra l’altro, acquisito grande esperienza professionale presso l'Università di Aberdeen (Regno Unito), presso il Policlinico Maggiore di Milano e presso l’Istituto Nazionale di Riposo e Cura per Anziani (I.N.R.C.A. - Ancona). Milica Kaladjurdjevic ha inoltre preso parte a progetti nel settore della Sanità pubblica negli Stati Uniti (Nazioni Unite, New York), in Svizzera (Swisscom) e in Italia (progetto UE). Milica Kaladjurdjevic parla correntemente inglese, italiano e serbo ed ha una buona conoscenza del tedesco e del francese.

Il Direttore sanitario reggente Thomas Lanthaler: "Con Isabella Mastrobuono, che ha recentemente preso in carico il settore del Chronic Care, ed ora Milica Kaladjurdjevic nell’ambito della telemedicina, la squadra della Direzione sanitaria è stata rafforzata nei settori indicati come prioritari dal Piano Sanitario Provinciale e necessari per la nostra provincia. La signora Kaladjurdjevic si dedicherà immediatamente all’implementazione delle misure indicate nell’ICT-Masterplan 2020 e nel documento relativo al concetto per la telemedicina, cercando di svilupparle ed attuarle sia insieme al personale ospedaliero che a quello impegnato sul territorio."

Informazioni per i media:
Ripartizione Comunicazione, Marketing e Relazioni con il Pubblico dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige, tel. 0471 907 153

(PAS/TDB)



Altre notizie di questa categoria