Contenuto principale

Eterogeneità del Melanoma

MEMS

Eterogeneità del Melanoma: dai monti al mare- altitudine, esposizione solare e inquinamento nello sviluppo della neoplasia cutanea (ITAT1018)

MEMS è un progetto di ricerca finanziato dal Programma per la cooperazione trans-frontaliera Italia-Austria (www.interreg.net). 

L’obiettivo del progetto MEMS è rafforzare la collaborazione degli enti di ricerca nell’area di programma per un migliore scambio di conoscenze tecniche e scientifiche nello studio dei melanomi cutanei. Attraverso l’unione di strutture scientifiche e sanitarie in Italia e Austria, il progetto si prefigge di scoprire se le variabili ambientali, quali la quota di residenza, l’esposizione alla radiazione UV e/o a possibili inquinanti possano influire sul tipo di melanoma che si sviluppa e sulla sua progressione. L’innovazione in tale progetto è quindi legare l’eterogeneità territoriale a quella clinica, microscopica e molecolare del melanoma. Il territorio transfrontaliero del partenariato è eterogeneo: il mare (Trieste), i versanti Nord e sud delle Alpi (Tirolo e Sud Tirolo) e la pianura (Aviano) ed è caratterizzato da una popolazione con prevalenza di fototipo chiaro, con un’alta incidenza dei melanomi cutanei. In tale popolazione si andranno a studiare l’eterogeneità del melanoma in termini clinici e molecolari per poterli associare ai dati ambientali allo scopo di valutare se e quali effetti ambientali possono contribuire allo sviluppo della malattia.

Contatti:

Dott.ssa Carla Nobile - Direttrice del Reparto di Dermatologia
Comprensorio sanitario di Brunico
E-Mail: carla.nobile@sabes.it

Dott. Klaus Eisendle - Direttore del Reparto di Dermatologia
Comprensorio sanitario di Bolzano
E-Mail: klaus.eisendle@sabes.it

 

(Ultimo aggiornamento: 21/11/2017)